Movimento

A scuola di coraggio

Scritto da Elio Volta il Commenti (0)

Saper gestire i rischi

Per sua stessa natura il bambino è curioso, ama provare cose sempre nuove e è dotato di una straordinaria capacità di valutazione e autovalutazione del rischio. Esiste una serie di esercitazioni atte a stimolare il coraggio dei bambini mettendo alla prova le loro capacità individuali. I bambini possono fare molto di più a livello di capacità motorie di quanto creda la maggior parte degli adulti! Le proposte che seguono si basano sul bisogno di fare movimento dei bambini e vogliono incoraggiare genitori e insegnanti del prescolastico e scuola elementare a proporre offerte di movimento sotto forma di postazioni con esercizi liberi focalizzate sul piacere della scoperta e il bisogno di muoversi.

Dobbiamo utilizzare giochi e proposte che favoriscono movimenti come lo stare in equilibrio, rotolare, arrampicarsi, saltare, scivolare, sospendersi, oscillare agli anelli, fare delle capriole, sostenersi, ecc...

Tali proposte non sono legate a obiettivi specifici, ma piuttosto mettono in relazione diverse capacità motorie e livelli di difficoltà, infondendo ai bambini maggior sicurezza durante l’esecuzione dei movimenti.

Una buona prevenzione contro gli infortuni

Non bisogna far vivere i nostri bambini sotto la famosa “campana di vetro”, evitando loro ogni minimo potenziale pericolo, ma dobbiamo insegnare loro a saper affrontare e gestire delle situazioni di rischio adattate. Insegnare ai bambini l’autovalutazione dei pericoli incoraggiando nel contempo il movimento e la percezione è un’ottima prevenzione degli infortuni.

Degli studi condotti da assicurazioni contro gli infortuni dimostrano che la promozione del movimento e della percezione, così come la capacità di superare le situazioni a rischio, permettono di ridurre il numero di infortuni nella vita quotidiana. Ciò significa riuscire ad affrontare i pericoli minori per poi essere in grado di confrontarsi con quelli più grandi!

In altre parole... s’impara a cadere solo cadendo!!!

Quando si propongono determinate attività occorre ovviamente prestare attenzione ad alcuni punti, primo fra tutti una buona organizzazione.

A scuola di coraggio

Photo Credits: Brisbane City Council

ARGOMENTI TRATTATI

Sport per bambini

COMMENTI (0)

Non ci sono commenti per questo articolo

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.