Movimento

Fratelli nello sport

Scritto da Elio Volta il Commenti (0)

Le dinamiche famigliari e i rapporti tra fratelli e sorelle sono spesso caratterizzati da possibili conflitti che “fisiologicamente” si verificano e sono presenti in tutte le famiglie e per i motivi più svariati.

Anche la pratica sportiva di uno o più componenti della famiglia può essere una fonte di tensioni o conflitti.

Un bambino che pratica un’attività sportiva in modo intenso, ha bisogno di avere non solo più attenzione rispetto a sorelle o fratelli, ma anche più tempo e più soldi.

Tutto ciò può creare gelosie. Il tempo che deve essere dedicato allo sport entra spesso in conflitto con le attività famigliari e per questa ragione i genitori devono dividersi i compiti, per non favorire esclusivamente uno dei membri della famiglia.

Le relazioni all’interno del nucleo famigliare rischiano in questi casi di essere più difficili e a volte possono creare tensioni e conflitti che possono perdurare nel tempo.

Fondamentale è prendere coscienza di questi potenziali rischi e cercare di porre le dovute attenzioni a tutti i componenti della famiglia.

Fratelli nello sport

Photo Credits: Marie-Claire Camp

ARGOMENTI TRATTATI

Sport per bambini

COMMENTI (0)

Non ci sono commenti per questo articolo

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.