App e Libri

La magia dei libri con "Imparo a Leggere"

Scritto da Angela "iPadMamma" il Commenti (1)

La scuola e l’asilo sono nuovamente iniziati e sono molte le novità che i nostri bambini impareranno nel corso dell’anno. Per aiutare i più piccoli ad avvicinarsi al magico mondo della lettura c’è Imparo a Leggere, la app che insegna a leggere ai bimbi dai 2 ai 6 anni attraverso semplici giochi di abbinamento di parole ed immagini. Il bambino ha a disposizione delle carte di immagini, le rispettive parole corrispondenti ai disegni e dovrà abbinare immagini e parole attraverso i vari livelli e le diverse categorie. Se l’abbinamento risulterà corretto, potrà poi ascoltare la parola pronunciata da un adulto accompagnatore.

La magia dei libri con "Imparo a Leggere"

Le carte sono divise in temi – Fiori, Giochi, Numeri,  Forme, Colori e Dinosauri - e sono accompagnate da sonorità allegre oltre che da tanti palloncini colorati da scoppiare tra un esercizio e l’altro, per rendere l’apprendimento piacevole ed invitante.

La magia dei libri con "Imparo a Leggere"

Questa app, attraverso il metodo Montessori, porta sui tablet un modo innovativo per insegnare la lettura ai bambini, regalando a tutti i genitori uno spunto interagire con loro nella fase di apprendimento della lettura.

Che ne pensate?

L’app è disponibile per Android ed è scaricabile qui

Info sull'app

TITOLO

 Imparo a Leggere

CATEGORIA

 Istruzione

UTILITÀ

 4 stelline

DIVERTIMENTO

 3 stelline

PER GENITORI O FIGLI?

 Per bambini

PERCHÈ LA CONSIGLIO

 Perché attraverso immagini, disegni e non solo i bambini si possono avvicinare alla lettura.  

COMPATIBILE CON

 Android 3.2 e superiori.

La magia dei libri con "Imparo a Leggere"

ARGOMENTI TRATTATI

Educare i figli

COMMENTI (1)

Irene52
Ott. 2, 2014, ore 20:15

Molto bello.

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.