Oggi sono rosso... come un pomodoro!

Scritto da Progetto Scuole il Commenti (0)
Oggi sono rosso... come un pomodoro!

A tavola con tutta la famiglia: un po' di tempo per parlare, troppe volte stretto tra impegni e piccoli e grandi silenzi. Per questo è fondamentale che anche i nostri bambini ne capiscano l'importanza, riuscendo ad aprirsi, a confrontarsi, ad esprimere quello che sentono, soprattutto quando hanno problemi o pensieri tristi. Perché allora non inventarsi nuovi giochi per invogliarli ancora di più ad esprimere le proprie emozioni?

Intanto, potremmo mettere a fuoco con loro gli stati d'animo di chi siede a tavola! Proviamo con i colori? L'ideale è la preparazione di un minestrone, o una grigliata di verdure... ehi, lo sapevi che il peperone è verde per l'invidia? E il cavolfiore? Pallido dalla paura! E la cipolla? È triste e piange. Il pomodoro poi, è proprio rosso dalla vergogna. E tu come ti senti? Oppure, chiediamo loro di disegnarsi la faccia quando sono arrabbiati, o contenti, o annoiati.

LINK
Via libera a pasta e fantasia
Faccia di pasta

ARGOMENTI TRATTATI

Educare i figli


"A mangiare bene si comincia da Piccolini" è un progetto educativo e di comunicazione pubblicitaria con fini informativi* promosso da Piccolini Barilla per i bambini sopra i 3 anni.
*Ai sensi dell'art.22 del Codice di Consumo e dell'art.7 del codice di Autodisciplina Pubblicitaria.

COMMENTI (0)

Non ci sono commenti per questo articolo

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.