Famiglia-scuola: un'alleanza per diventare grandi

Scritto da Progetto Scuole il Commenti (1)
Famiglia-scuola: un'alleanza per diventare grandi

Crescere, che impresa! Sembra la cosa più naturale del mondo, invece il percorso è tutt'altro che lineare e mese dopo mese spuntano nuovi piccoli problemi. Perché crescere non significa soltanto diventare - un passo alla volta - un po' più grandi, ma anche mettersi in relazione, fidarsi, conoscere, sperimentare. Ma gli "altri" chi sono? Gli adulti con cui i nostri bambini entrano in relazione. Primi fra tutti noi, naturalmente!

Fondamentale per uno sviluppo armonico diventa quindi la relazione affettiva che i nostri figli instaurano con le figure adulte di riferimento. Noi genitori, gli educatori, gli insegnanti. Ruoli formativi diversi, certo, ma che è importantissimo integrare.

Collaborazione e armonia, dunque, sono le parole d'ordine per una rete educativa ed affettiva che assicuri un apprendimento il più possibile sereno e proficuo. Partiamo da qui: per i nostri figli, interagire e giocare con gli altri bambini è basilare, ma soltanto agli adulti riconoscono il ruolo di guida e riferimento per il loro benessere. La loro principale necessità sociale diventa quindi sperimentare relazioni armoniose con gli adulti che conoscono. E noi come viviamo questa situazione? Temiamo facciano confusione? Ci accorgeremo presto di come tutto ciò sia invece un sostegno e un arricchimento reciproco e di come, in questo modo, aiuteremo nostro figlio ad entrare in contatto con diverse esperienze educative e affettive che assicurano continuità tra casa e scuola. Non sottovalutiamo poi l'importanza, anche per noi genitori, di poter contare su altri adulti di riferimento, creando un'alleanza forte con gli insegnanti.

LINK
Dall'attaccamento alle relazioni col prossimo

ARGOMENTI TRATTATI

Educare i figli


"A mangiare bene si comincia da Piccolini" è un progetto educativo e di comunicazione pubblicitaria con fini informativi* promosso da Piccolini Barilla per i bambini sopra i 3 anni.
*Ai sensi dell'art.22 del Codice di Consumo e dell'art.7 del codice di Autodisciplina Pubblicitaria.

COMMENTI (1)

Nadia226 (Busto Garolfo)
Nov. 12, 2012, ore 22:31

Interessante complimenti

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.