Austria per bambini: la gola di Kesselfallklamm

INFORMAZIONI UTILI
Destinazione

Kesselfallklam - Il sentiero nella gola

Montagna
Tipo di Destinazione

Montagna

Avventura
Tipo di Viaggio

Avventura, Gita, Natura

MAPPA

C’è tutto quello che si può chiedere ad una vacanza che combini perfettamente relax e avventura: dolci colline e pendii ricoperti di vigneti dove rilassare corpo e mente lontano dal caos cittadino, villaggi incantevoli, infinite distese di verde e poi fiumi impetuosi e gole dentro cui scivolare per esplorare una natura selvaggia e affascinante.

È la Stiria, splendida regione del sud est austriaco racchiusa tra il confine sloveno, la Carinzia e il BurgenLand.

Tra le tante mete da visitare, oltre naturalmente al suo incantevole capoluogo, Graz ricco di affascinanti attrazioni per bambini, ce n’è una davvero ideale per trascorrere una giornata (ma anche per un weekend) tra natura e avventura.

KESSELFALLKLAMM, IL SENTIERO NELLA GOLA

Ad una mezz’ora di auto a Nord di Graz c’è una bellissima gola immersa tra i boschi e attraversata da cascatelle e ruscelli impetuosi.

La chiamano la sorella minore della maestosa forra dell’orso (Bärenschützklamm), poco più a Nord, e come quest’ultima è attraversata da una serie di ponti e passaggi sospesi di legno che permettono di esplorarla in tutta sicurezza.

Si tratta di un percorso di poco più di un’ora (compreso il ritorno) e con un po’ di attenzione assolutamente adatto anche ai bambini di quattro, cinque anni che vivranno insieme ai genitori un’avventura indimenticabile.

UN PO' DI STORIA

L’idea di uno straordinario sentiero a scala è nata nel 1873, per quei tempi un vero capolavoro ingegneristico, ed è stato aperto ai visitatori per la prima volta nel 1907. A circa metà del percorso, su una roccia potete ancora vedere la targa commemorativa dell’evento. In seguito il percorso è stato più volte danneggiato da inondazioni e tempeste fino a quando in tempi più recenti è stato totalmente rifatto grazie al contributo degli alpinisti di Graz.

COSA FARE CON I BAMBINI

Potete arrivare con l’auto fino alla Gasthaus Sandwirt, in Kesselfallstrasse 13 a Semriach (mezz’ora da Graz) dove c'è un comodo parcheggio. Da lì troverete le indicazioni per proseguire a piedi per il Kesselfallklamm.

Attraversate il pratone che costeggia il piccolo fiume e dopo pochi metri arriverete all’inizio del percorso a ponti e scale (c’è una cassa dove potete inserire 2 euro a persona, bambini fino a 14 anni gratis per contribuire alle spese di manutenzione. Non dimenticate le monete).

Mano a mano che salite e scendete dai ponteggi seguendo il corso della piccola cascata troverete laghetti dove in estate potete fare il bagno e giocare a lanciare sassi e diverse affascinanti grotte. Questa zona, infatti presenta formazioni geologiche che risalgono al Paleozoico e dai numerosi reperti trovati sappiamo che era già abitata nell’età della pietra.

Arrivati all’ultimo ponteggio (potete anche divertirvi con i bambini a contarli tutti e 52, sono numerati) potete tornare da dove siete venuti o prendere il sentiero che torna indietro sopra la collina. Qui trovate la mappa con le indicazioni.

DOVE MANGIARE

Una volta tornati alla locanda Sandwirt potete pranzare (cucina ottima, prezzi economici, meno di 10 euro a persona) o rilassarvi mentre i bambini giocano nell’adiacente parco giochi o danno da mangiare a conigli e caprette. I proprietari, la Famiglia Rath sono simpatici, gentilissimi e vi faranno sentire davvero a casa.

DOVE DORMIRE

A 15 chilometri dal percorso alla Gästehaus Schusterbauer, immersa nel verde si tratta di una bella locanda con caratteristiche camere in legno il balcone da cui osservare le mucche che pascolano placidamente nei campi.

La struttura dispone di una cucina comune che può essere utile a chi viaggia con i bambini più piccoli e a 50 metri del Ristorante (dove si fa la colazione inclusa nel prezzo della camera).

Fuori tanto spazio per giocare e un piccolo parco giochi.

Prezzi a partire da 60 euro per una doppia. I bambini fino a tre anni sono gratuiti poi pagano il 30% per il letto supplementare. Date un’occhiata anche alle offerte su Booking.

Cani ammessi.

ARGOMENTI TRATTATI

Vacanze con bambini

Vedi anche

COMMENTI (0)

Non ci sono commenti per questo articolo

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.