Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

INFORMAZIONI UTILI
Destinazione

Kaysersberg

Città
Tipo di Destinazione

Città

Cultura
Tipo di Viaggio

Cultura, Avventura, Divertimento, Weekend

MAPPA

Un susseguirsi di villaggi incantati punteggiati di casette a graticcio affacciate sul fiume e poi distese infinite di vigneti che si perdono tra i campi. E castelli, che si innalzano su cieli punteggiati di cicogne bianchissime che qui si dice portino fortuna.

È bella come un libro di fiabe, l’Alsazia.

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

E in qualunque periodo dell’anno decidiate di andarci (o tornarci) scoprirete sempre qualcosa di unico e speciale, nuovi paesi da visitare, nuovi suggestivi angoli da esplorare insieme ai vostri bambini insieme a nuove affascinanti tradizioni.

Come a Pasqua, quando strade, piazze e persino le finestre sulle facciate color pastello si riempiono di decorazioni, uova giganti e lepri di cioccolato e le vetrine traboccano di losterlammele, il caratteristico gateau a forma di agnello che va servito il giorno di Pasqua, una tradizione che risale al XVI secolo quando pare fosse abitudine dei giovani regalarlo alle future spose.

Ogni cittadina organizza almeno una caccia alle uova e di frequente le fattorie aprono le porte ai visitatori.

In questo post avevamo già visto alcuni dei paesi più celebri che si trovano lungo la route des vins, il meraviglioso percorso che attraversa la regione da nord a sud, ma non dimenticate che questa sorprendente regione è bella tutta e non c’è paese, anche quello più piccolo e meno segnalato, che non abbia qualcosa da vedere.

Oggi andiamo alla scoperta di Kaysersberg.

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

Kayserberg si trova a soli 10 chilometri a nord-ovest di Colmar, immerso tra i vigneti e attraversato dall’incantevole fiume Weiss.

Considerate di trascorrervi almeno tre ore per visitare la parte vecchia e salire fino alle rovine del favoloso castello.

Partiamo dal nome. Kaysersberg significa collina dell’imperatore. Un tempo era abitudine infatti dei regnanti possedere almeno un paese e questo venne acquistato da Federico II di Svevia nel XIII secolo.

Quale miglior occasione dunque, di fingere insieme ai nostri bambini di essere tornati indietro nel tempo, all’epoca di dame e cavalieri?

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

In questo paese sarà facilissimo, ve lo garantisco.

Cominciate gironzolando per i vicoli del centro fino al favoloso ponte fortificato che taglia in due il fiume. Esplorate bene la città vecchia invitando i bambini a fare attenzione ad ogni dettaglio. Spesso i più affascinanti si nascondono dentro alle facciate delle case, sui frontoni o sulle fontane.

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

Non dimenticate di entrare nelle diverse botteghe artigianali che invitano i visitatori a scoprire l’arte di mestieri tradizionali come ad esempio il laboratorio del vasaio, mestiere che non mancherà di affascinare grandi e bambini (lo trovate in Rue de General de Gaulle 47. La visita è gratuita e l’orario 14:00-17:00).
O ancora la lavorazione del vetro e del cristallo (sempre i Rue de General de Gaulle al numero 30).

Se visitate l’Alsazia nelle vacanze pasquali i bambini potranno anche partecipare ad un laboratorio di decorazione delle uova all’interno della Mediateca (il 16 Aprile alle 15:00 per bambini a partire dai 5 anni) o alla divertentissima caccia alle uova  per tutta la famiglia (ad Ammerschwihril 12 Aprile alle 15:00).

Una volta finito di esplorare il paese arriva la parte più avventurosa.

Seguite le indicazioni per il sentiero che conduce al castello adagiato sulla sommità della collina dove una leggenda narra che Barbarossa ci abbia nascosto un preziosissimo tesoro. Salite i cento scalini che portano sulla cima, esplorate le rovine e poi arrampicatevi sulla torre (ingresso gratuito).

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

Da qui il panorama è magnifico.

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

E dopo l’avventura tornate verso la città vecchia per rilassarvi ai tavolini di un caffè gustando le meraviglie della gastrononomia alsaziana come il dolcissimo kougelhopf. E i conigli di cioccolata, naturalmente…

Informazioni utili:

Kayserberg è facilmente raggiungibile in auto dall’Italia attraverso la Svizzera e dista una cinquantina di chilometri da Mulhouse, uno dei primi paesi dell’Alsazia e solo dieci chilometri dal celebre Colmar. La bella Riquewihr è a soli dieci minuti di auto.

L’aeroporto più vicino è quello di Mulhouse.

Dove dormire:

Le Vogelgarten, una splendida chambre d’hotes immersa nei vigneti a 3 chilometri dalla città vecchia.

Vacanze di Pasqua in Alsazia: Kaysersberg

Prezzi a partire da 55 euro per una tripla colazione inclusa. Ottime offerte anche su Booking.

ARGOMENTI TRATTATI

Vacanze con bambini

Vedi anche

COMMENTI (4)

Franca C
Apr. 11, 2014, ore 08:06

Che meraviglia.....viene proprio voglia di partire :-)

Miranda.Lak
Apr. 11, 2014, ore 13:09

che incanto

Catia79
Lug. 15, 2014, ore 09:04

Stupendo, vorrei essere lì...

Starlet Te
Apr. 2, 2015, ore 08:18

Buona Pasqua 2015
Se ti va rispondimi su uno dei miei post

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.