Weekend sulla neve a Livigno

INFORMAZIONI UTILI
Destinazione

Livigno

Montagna
Tipo di Destinazione

Montagna

Sport
Tipo di Viaggio

Sport, Gita, Natura, Weekend, Divertimento, Avventura

MAPPA

Freddo. Freddissimo.
Questo è stato il mio primo post del 2013 (la Lapponia), questo è l'ultimo dello stesso anno (Livigno).

L'inizio e la fine immersi nel bianco, nella neve, nel gelo.

Prima in Finlandia ora in Lombardia. Sempre per amore, sempre vicino a Natale.

Weekend sulla neve a Livigno

Le cime di Livigno sono già imbiancate (la stagione invernale 2013/2014 per il Piccolo Tibet - come viene definita la località dell'Alta Valtellina che si trova su un ampio altipiano a 1.816 metri di quota - è partita ufficialmente nel mese di novembre). Anche qui, come in Lapponia, lo rimarranno a lungo. Una ragione in più per andarci.
Quest'anno ancor di più, perché per questa stagione invernale Livigno ha predisposto un'iniziativa cucita su misura per le famiglie.

Weekend sulla neve a Livigno

È prevista, innanzitutto, in alcuni periodi, la gratuità completa per i bambini fino a 12 anni di età accompagnati da due adulti paganti e lo sconto del 50% per ogni altro bambino sotto ai 12 anni di età. E questo riguarda sia il pernottamento negli hotel che negli appartamenti che aderiscono all'iniziativa, sia il noleggio dell'attrezzatura, che lo skipass e addirittura la scuola di sci.

Weekend sulla neve a Livigno

Ma la cosa più interessante è che qui si impara davvero a sciare, a ogni età, e farlo con dei prezzi scontati può diventare un'occasione oltre che uno svago e una sfida: 2 kindergarten, 2 snowpark, 6 scuole di sci alpino, 1 scuola dedicata solo allo snowboard e 1 solo allo sci di fondo per un totale di 150 maestri.
Le piste di Livigno si sviluppano per 115 km da 1.800 a 2.900 metri di quota e comprendono 12 nere, 37 rosse e 29 blu servite da 6 telecabine, 13 seggiovie e 11 skilift.
Per le mamme che non amano lo sci veloce e spericolato, bhè non è male ricordare che qui lo sci di fondo ha a disposizione 30 km di piste (di cui 3 km coperti da innevamento programmato) che si snodano da un lato all'altro di Livigno, percorrendo tutta la vallata.
E poi la nuova area "Kids Play" con scivoli di neve e ghiaccio per il divertimento dei bambini (e degli adulti!).

Non possono mancare dei grandi eventi, che catturano l'attenzione e posizionano Livigno tra le capitali mondiali del turismo invernale. Si parte tra pochi giorni, a fine novembre, con i Mercatini di Natale a seguire, dall'11 al 15 dicembre, con la Sgambeda, gran fondo internazionale di sci nordico. E a gennaio sarà la volta del World Rookie Fest, dal 6 all'11, evento che premia i migliori snowboarders under 16, e che punta sulla scouting dei futuri talenti. Proiettandoci un po' avanti, dall'1 all'8 marzo, si festeggia il Carnevale in stile livignasco con i tradizionali carri allegorici e le maschere anche sulle piste da sci.

A proposito di primo e ultimo post, segnalo anche che in località Arnoga (circa 30 minuti in macchina da Livigno) è attivo da dicembre 2002 il Centro Italiano Sleddog HUSKY VILLAGE.
Arnoga è lo scenario di una delle tappe più belle ed avvincenti dell'Alpirod, la gara di slitte trainate da cani più famosa in Italia. Io ci son stata laggiù (Lapponia) quest'anno torno qui (Alta Valtellina!)

Weekend sulla neve a Livigno

Curiosità:

L'origine etimologica del nome Livigno più verosimile e probabile è la corruzione del termine "lavina" (ladino: "lavina"; bormino: "leina"; antico tedesco: "Lobine") che corrisponde a "valanga di neve". Considerando il fatto che la vallata di Livigno rimaneva e rimane per moltissimi mesi sommersa da uno spesso strato di neve, ecco spiegata l'origine del nome di Livigno dall'antico "lavina".

Dove dormire:

Ci piace l'Hotel Capriolo. Un tre stelle curato con una proprietà attenta e competente, stanze pulitissime e la sensazione di essere coccolati come e più che a casa.

Se invece pensate di passare più di qualche giorno a Livigno, considerate anche l'opzione appartamento. L'agenzia Alpen White offre diverse sistemazioni in affitto, anche settimanale.

Come arrivare:

Venendo da Milano, Livigno si raggiunge via Lecco e Bormio, percorrendo la Valtellina e attraverso il Passo del Foscagno, dove le nevicate frequenti in quasi tutte le stagioni obbligano ad avere a bordo catene da neve almeno da ottobre a maggio. Considerate circa tre ore e mezza (da Milano).

Budget:

Considerate circa 140 euro a notte per la camera in un ottimo tre stelle (NON a Natale!), circa 40 euro di skipass giornaliero (gli juniores pagano meno, ma io ho imparato a eccedere nei preventivi, per non spaventarsi poi nei consuntivi!), per il viaggio circa 70 euro di benzina per andata e ritorno (sempre da Milano). Insomma, per un weekend e due notti fuori da vera famiglia sciatrice dovrebbero bastare 500/600 euro. Se poi le mamme aspettano e non sciano, un figlio è piccolo e va solo sugli scivoli di ghiaccio, bhè miracolosamente si riescono a risparmiare 150 euro!

ARGOMENTI TRATTATI

Vacanze con bambini

Vedi anche

COMMENTI (0)

Non ci sono commenti per questo articolo

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.