C'è un segreto per essere una brava mamma? Forse sì...

A una donna che dà alla luce un bambino viene conferito un ruolo così importante che nemmeno le nomine di tutti i premi Nobel e/o troni regali -anche- cosmici potrebbero essere all'altezza dell'impegno e l'importanza che riveste la mamma.

Che si trova tra le braccia un piccolo essere da allattare, svezzare, educare, riprendere, a volte sgridare per potergli dare il meglio della vita. Per questo potere conferitole troppo spesso si sente padrona di quel piccolo "contenitore" in sboccio ricco di elementi che trascendono la mappa cromosomica della sua famiglia.

Una mamma sa cosa è giusto fare per suo figlio. Sa come si lenisce il pianto, certo, e anche come si addormenta un essere urlante, quello è poco ma sicuro, e ancora come si calma il suo animo quando è preda di capricci che a volte trascendono la razionalità. Questione d'istinto, ecco.

C'è un segreto per essere una brava mamma? Forse sì...

Ma per essere una brava mamma occorre oltrepassare quel "piccolo io" che ci porta a ritenere i figli una nostra esclusiva e che ci sprona a compiere le scelte per loro, a ritenerli vie di fuga dalle nostre personali prigioni interiori e a costringerli a fare qualcosa (e controvoglia) solo perché in fondo lo desideriamo per noi stesse.

Una brava mamma perciò si rifiuta di pensare che un figlio possa essere la rivincita dei propri obiettivi irrealizzati.

Le iscrizioni al corso di solfeggio poiché un giorno sarà un grande pianista, o a quelle di ginnastica ritmica perché, diamine, la medaglia d'oro la sentiamo già tra i denti, o le lezioni di danza classica perché trovarsi in prima fila al Teatro della Scala ad applaudire l'etoile di futura fama mondiale, per una brava mamma non hanno alcun senso visto che desidera la felicità, quella vera, del figlio, non un automa che mesto veste il talento materno mancato.

Una brava mamma sa che la felicità è qui e adesso e che basta guardare lo sguardo puro della sua creatura per capire che cosa vuole veramente. In un istante. A una brava mamma è sufficiente questo per potergli tendere la mano e guidarlo con saggezza e amore verso la sua strada.

C'è un segreto per essere una brava mamma? Forse sì...

Solo così una brava mamma può correre il rischio di trovarsi seduta in prima fila ad applaudire con orgoglio sincero il figlio magari non per i virtuosismi sulla tastiera di un lucido e prestigioso pianoforte a coda su un importante palco ma per la sua gioia ad avere vinto il torneo di basket del quartiere...

 

Scritto da: Deborah di oasidellemamme.it

Photo Credits:
sean dreilinger
Fotolia

ARGOMENTI TRATTATI

Educare i figli

COMMENTI (5)

Franca C
Mag. 28, 2013, ore 17:45

Spero proprio di essere una brava mamma per i miei figli!!!!!
Come scritto nell'articolo,i figli non sono delle nostre proprietà o nostre appendici perchè portino a compimento i nostri sogni(magari rimasti solo tali e mai realizzati) o le nostre attitudini.Quando i miei 2 figli più grandi hanno dovuto fare delle scelte scolastiche io ho sempre detto loro che avrei potuto dargli tutte le informazioni,impressioni ecc.ma la scelta definitiva sarebbe dovuta essere la loro in base ai loro desideri e passioni.Stesso discorso per lo sport con tutti e tre.
Purtroppo invece,spesso,i genitori "abusano" del ruolo per imporre ai figli delle scelte,senza pensare che così rischiano di avere in futuro dei figli "infelici" che probabilmente rinfacceranno quelle imposizioni.

Antonella972
Mag. 30, 2013, ore 10:28

Ci speriamo tutte ovviamente!Le mie bimbe hanno ancora 6 anni e spero per loro tutto il meglio!!!

Nonnaullalla
Giu. 4, 2013, ore 00:18

spero di essere stata una brava mamma e di essere anche una brava nonna!!!!

Robertofix
Ott. 4, 2013, ore 11:40

la mia mamma per me non ha nessun segreto e io non ne ho con lei che sia quetsta cosa che ci fa andare daccordo penso proprio di si...

Catia79
Mag. 26, 2014, ore 15:10

è vero, l'ho sperimentato in prima persona e spero di non commettere lo stesso errore con i miei figli.

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.