Pollo con gli asparagi

INGREDIENTI
  • per 4 persone:
  • 500g di asparagi
  • Olio extravergine di oliva
  • Mezza cipolla (o una cipollina fresca)
  • 300g/350g di petto di pollo
  • Farina
  • 20g/30g pecorino fresco o poco stagionato
  • Tuorlo d'uovo sodo per decorare
INFORMAZIONI UTILI
Portata

Secondo

PROCEDIMENTO

Volete fare una bella figura e portare in tavola un piatto gustoso, colorato e bello? Allora vi consiglio "caldamente" di preparare queste fettine di pollo con gli asparagi, fra un po' saranno di stagione e potrete mettere alla prova i gusti dei vostri bambini.

Le mie bimbe si divertono moltissimo a mangiucchiare questi bastoncini che, mi raccomando, vanno lasciati belli croccanti! Non cuoceteli troppo, si devono anche poter mangiare con le mani. In questo caso, udite udite, non si infrangono neppure le regole del galateo, pare che se non ci sono a tavola le apposite pinze per mangiare queste verdure (io sinceramente non ne conoscevo nemmeno l'esistenza) è permesso mangiarle con le mani reggendo i bastoncini dalla parte bianca, quella senza punta per intenderci.

Così, con questo benestare, lasciamo liberi ancora una volta i nostri bambini di scoprire e gustare questo cibo come meglio credono, loro saranno felici e noi anche!

Procedimento:

Iniziate dagli asparagi: vi servirà una sola padella per cuocere tutto, quindi sceglietela capiente, pulite gli asparagi spezzandoli e privandoli della parte finale più stopposa e dura, con un pelapatate levate le scagliette (di solito in quelle zone si annida la terra) e lavateli bene sotto l'acqua.
Mettete la cipolla intera (perchè poi la leverete) e due cucchiai di olio nella padella, sistemate gli asparagi, fateli insaporire, salate e coprite con acqua. Fateli cuocere pochi minuti, dieci al massimo, non devono spappolarsi.
Appena sarà trascorso il tempo, levate gli asparagi con una pinza e metteteli direttamente nella teglia da portata leggermente unta, sistemandoli in modo che le punte stiano un po' da una parte e un po' dall'altra (è carina quella finta non precisione che in realtà è studiata a puntino, come fanno gli australiani maestri in questa arte della finta-spontaneità del piatto).
Togliete il brodo rimasto e conservatelo da parte, infarinate la carne, aggiungete nella padella (senza lavarla) un paio di cucchiai di olio e cuocete le fette di pollo facendole colorire bene da una parte all'altra (se occorre aggiungete un po' di quel brodo di asparagi).
A questo punto sistemate le fette sopra gli asparagi, leggermente sovrapposte.
Preparate la salsa: stemperate nel brodo (ve ne deve essere rimasto almeno 150ml, altrimenti aggiungete un po' di acqua) un cucchiaino di farina; quando sarà ben sciolto, versatelo sempre nella padella (potete farlo filtrare con un colino così rimarranno fuori eventuali grumi di farina che non si è sciolta bene) e fate cuocere un paio di minuti.
Assaggiate e insaporite se occorre.
Ora versate la salsa sulla carne, distribuite sopra il formaggio grattugiato grossolanamente e siete pronti per farlo gratinare al forno (questa operazione la potete anche fare prima di portare in tavola il piatto, soprattutto se lo preparate in anticipo).
Al momento di servire, se volete rendere ancora più festoso il piatto, distribuite briciole di tuorlo che lo coloreranno e lo impreziosiranno!

 

Photo Credits: tempodicottura.it

I CONSIGLI DELLA NUTRIZIONISTA FRANCESCA
Francesca

È una ricetta buona e molto pasquale, oltre ad essere nutrizionalmente corretta e sostenibile!
Vi ricordate quando abbiamo parlato di sostenibilità (rileggete il tip sull'eco nutrizione, e quello sulla Doppia Piramide)? Beh, utilizzare prodotti di stagione (asparagi) e prodotti che impattano meno sul pianeta (carne bianca invece di carne rossa) è sicuramente una mossa vincente per noi e per il mondo in cui viviamo!

Inoltre, ricordate che è meglio anche per noi (e per i nostri bimbi) perché i prodotti di stagione sono più ricchi di vitamine e le carni bianche sono più "protettive" per il nostro organismo delle carni rosse.

Infine, cosa posso dirvi? Può essere sicuramente un pasto completo accompagnato da un pezzo di pane (integrale, mi raccomando!) e da una buona macedonia... stanno arrivando le fragole!

ARGOMENTI TRATTATI

Ricette per bambini

Vedi anche

COMMENTI (5)

[email protected]
Mar. 3, 2013, ore 17:09

Complimenti le tue ricette sono veramente buone !!!!!!!

Miranda.Lak
Mar. 13, 2013, ore 14:40

semplice e buona

Ester_79
Mar. 27, 2013, ore 00:13

Da provare!

Robertofix
Ott. 19, 2013, ore 15:46

RICETTA MOLTO AZZECCATA GRAZIE....

Robertofix
Giu. 10, 2014, ore 17:20

BUONISSIMA QUESTA IDEA ACCOPPIAMENTO PERFETTO...

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.