La festa di San Patrizio in Irlanda

INFORMAZIONI UTILI
Destinazione

Irlanda - Festa di San Patrizio

Città
Tipo di Destinazione

Città

Eventi
Tipo di Viaggio

Eventi, Divertimento, Weekend, Avventura

MAPPA

Quest'anno è un anno speciale in Irlanda: è il The Gathering Ireland Year, un raduno epocale dell'Isola di Smeraldo, quando il Paese chiama a raccolta chiunque nel mondo possa vantare un pizzico di eredità irlandese.

Ancora più speciale il Giorno di San Patrizio (17 marzo 2013), festa nazionale, oggi di più; l'oul sod, termine tipico per indicare l'Irlanda, è un mondo dipinto di trifogli, cappelli da gnomi, verdi parrucche, parate e mascherate. Di più: la festa non è solo il 17 marzo, ma tutta la settimana precedente e quella dopo. Si dice, da queste parti, "craic agus ceol": divertimento e musica.

La festa di San Patrizio in Irlanda

Quest'anno, per la prima volta, Dublino ha invitato 8.000 membri della comunità irlandese nel mondo a unirsi alla parata del Giorno di San Patrizio in una speciale People's Parade.
Significa che irlandesi provenienti da 37 paesi diversi si uniranno per dare un vero sapore internazionale e sfileranno lungo le strade. Insieme a loro, le bande delle scuole superiori e delle università provenienti da 12 stati americani, oltre a quelle di Dublino, Canada, Germania e Italia. Ma anche la "New York Fire Department Emergency Services Band".

Artisti di strada e gruppi musicali, concerti ad ogni angolo, divertimento e magia. È un Gathering di mostre, proiezioni di cortometraggi, spettacoli dal vivo: un fiorire della creatività, per grandi e piccoli, coinvolti in festeggiamenti ovunque.

Maggiori informazioni su questo sito.

La festa di San Patrizio in Irlanda

Per chi ha qualche giorno in più e affitta un'auto, un'idea alternativa è percorrere il St Patrick's Trail: quasi 150 km attraverso le contee di Down e Armagh, per rivivere i punti salienti della vita e delle opere del santo del V secolo. Da Bango, lungo le rive dello Strangford Lough, fino ad addentrarsi nel cuore del paese di Patrizio, lo storico Grey Abbey, per setacciare i suoi negozi d'antiquariato. Fino alla breve e memorabile traversata in traghetto da Portaferry a Strangford

Ultima tappa: Armagh, che attende i festeggianti con 10 giorni di eventi, da venerdì 8 marzo.

Trovate un riassunto dell'itinerario qui.

Organizzare il viaggio:

Sufficiente la carta d'identità, non ci sono limiti di permanenza, e non sono richiesti visti.
La patente italiana è valida anche qui, nell'isola verde.
Non sono richieste vaccinazioni.
Sito del governo irlandese, per informazioni.

Valigia:

Un detto dice che in Irlanda si possono sperimentare tutte le 4 stagioni in 1 solo giorno; vestirsi a strati qui è una regola ferrea. Avere sempre con sé un k-way con cappuccio e una sciarpa. Scarpe comode, meglio se impermeabili.

Come arrivare:

Aer Lingus è la compagnia di bandiera. Ottime le tariffe (da considerare anche se l'Irlanda fosse solo uno stop verso gli USA: spezzate in due il viaggio e risparmiate!). Disponibili anche voli low cost giornalieri.

Dove dormire:

È il luogo ideale per concedersi le country houses e le manor houses: castelli e antiche dimore circondate da grandi parchi, ottima accoglienza e arredamento in stile inglese.

Da non perdere:

A Dublino non perdersi Dublinia, animazione interattiva sulla città medievale.
Ancora, il Viking Splash Tour, a bordo di un mezzo anfibio, alla scoperta dei siti vichinghi.

 

Photo Credits: Ente Turismo Irlanda

ARGOMENTI TRATTATI

Vacanze con bambini

Vedi anche

COMMENTI (8)

Lucia545
Feb. 28, 2013, ore 09:34

Complimenti per l'articolo e sopratutto per le foto che sono sempre molte belle!!!

Irene52
Feb. 28, 2013, ore 16:12

Bellissimo reportage,servizio fografico ottimo! Complimenti!!!!Molto coinvolgente il viaggio.

[email protected]
Feb. 28, 2013, ore 19:26

sarebbe davvero bello poterci andare !!!!!!!!

Cecilia "Mammamiporti"
Mar. 1, 2013, ore 15:09

@[email protected]: ha ragione. Visto quanti manifesti in giro che pubblicizzano?

Mediasettre
Mar. 1, 2013, ore 17:34

che bello questo tipo di feste mi piacciono, sarebbe bello poterci andare......ma mi accontento di vedere su internet il 17 marzo quale immagine..........

Cecilia "Mammamiporti"
Mar. 1, 2013, ore 21:02

@Mediasettre: Farò anche io lo stesso! sintonizziamoci...

Ester_79
Mar. 4, 2013, ore 15:28

posti incantevoli

Robertofix
Ott. 1, 2013, ore 12:48

CI ANDREI VOLENTIERI VISTO CHE CI LAVORA LA MIA SILVIETTA..

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.