Prevenire i malanni di stagione

È proprio vero che la salute viene prima di tutto: e allora cerchiamo di tenercela stretta stretta con qualche accorgimento!

Scorta di vitamine

La natura ci aiuta offrendoci nella stagione corrente ciò di cui l'organismo ha più bisogno. Col freddo abbiamo bisogno di vitamine, e infatti arance, mandarini e kiwi sono ricchissimi di vitamina C. E tra gli ortaggi, broccoli e cavoli non sono da meno, così come i peperoni che ancora troviamo sui banchi del mercato. Iniziamo allora la giornata con una bella spremuta e per merenda offriamo ai nostri bambini una bella tazza di yogurt con pezzetti di kiwi. Mentre a pranzo e cena una bella porzione di verdure di stagione: talvolta un po' camuffate e magari sotto forma di zuppa calda e confortevole (ad esempio un'ottima zuppa di zucca della nostra Natalia)

Prevenire i malanni di stagione

Abbigliamento adeguato

È ormai risaputo: noi mamme italiane tendiamo a coprire molto i nostri bambini. Ma non dimentichiamoci che i nostri arzilli nonnetti, ultraottantenni, son cresciuti in pantaloncini corti anche sulla neve. Troviamo una via di mezzo: i bambini hanno bisogno di respirare, di sentire le differenze termiche e anche di sperimentare il freddo. I bambini, peraltro, hanno spesso un ritmo vitale sostenuto, sono sempre in movimento e corrono giocando. Utilizziamo quindi sempre tessuti naturali e traspiranti (ode alla cara, vecchia e buona lana), affinché non sudino e non prendano poi colpi d'aria, esposti al freddo. È soprattutto quella la causa dei malanni!

Prevenire i malanni di stagione

Evitiamo i contagi

È vero che i bambini scolarizzati sono sempre più esposti ai contagi, ma è anche vero che possiamo osservare delle piccole abitudini per limitare i danni nel tempo in cui i bambini non sono a scuola.
Sarebbe comunque opportuno, non appena abbiano un'età che permetta loro di comprendere, insegnare ai nostri bambini a mettere una manina davanti alla bocca quando tossiscono (sperando così nella cortesia reciproca degli altri genitori con i loro figli), a non mettere nulla in bocca e a non scambiarsi i bicchieri o le posate.

In casa è bene cambiare spesso l'aria dell'ambiente: aprire le finestre, far circolare l'aria e richiudere, senza creare correnti, magari isolando una stanza per volta.

Per quanto possa sembrare paradossale, in inverno è meglio una passeggiata al parco, piuttosto che una ludoteca superaffollata in cui i bambini sudano, si scambiano tutti i vari germi e bacilli del caso e poi se li portano a casa propria. L'aria aperta non fa male, il freddo non fa ammalare (anzi uccide molti germi). Ben coperti e con un po' di buon senso da parte nostra, i bambini possono giocare all'aperto anche in inverno.

Prevenire i malanni di stagione

Una nota a margine: i riscaldamenti domestici

Viviamo in case iper riscaldate. Questa abitudine che sentiamo come un miglioramento della qualità della nostra vita è invece causa di malanni. Non ha senso creare in casa un microclima tropicale se poi abbiamo intenzione, prima o poi, di mettere il naso fuori. La forte escursione termica ci colpirà certamente. E allora stiamo in casa ben equipaggiati, noi come i nostri bambini, e accendiamo i riscaldamenti con criterio: ne gioverà anche il nostro bilancio!

 

Photo Credits:
bookgrl
annabellpreussler
katiew
apparena

Vedi anche

COMMENTI (20)

Mediasettre
Gen. 28, 2013, ore 01:07

seguirò tutti questi consigli, soprattutto per quanto riguarda il carico di vitamine da assumere...... :-)

Caia Coconi
Gen. 30, 2013, ore 10:32

@Mediasettre: allora corri da natalia, ci sono un sacco di spunti interessanti ;)

Miranda.Lak
Gen. 28, 2013, ore 14:50

provo

Irene52
Gen. 28, 2013, ore 16:51

Ottimi consigli tutti da seguire,anche se in parte sono gia in uso.

Irene52
Gen. 28, 2013, ore 16:51

Ottimi consigli tutti da seguire,anche se in parte sono gia in uso.

Caia Coconi
Gen. 30, 2013, ore 10:32

@Irene52: meglio cosi ;)

Pateodadi
Gen. 28, 2013, ore 23:57

Ciao, ottimi consigli. Stare all'aria aperta oltre che far bene alla salute fa bene anche allo spirito e all'umore. Il mio più grosso problema è far mangiare la frutta e la verdura alle mie due belvette, sopratutto al piccolo. Oggi, grande conquista ha bevuto una tazzina di acqua arancione: spremuta di mandarino!

Caia Coconi
Gen. 30, 2013, ore 10:33

@Pateodadi: mmm buona!!! io con momo cerco di indorargli la pillola organizzando vere e proprie festicciole: ci sediamo in sala attorno al suo tavolino apparecchiato e prendiamo la spremuta nelle tazze da te' che ci serve lui versandola in ogni tazza dalla teiera!

Pateodadi
Gen. 31, 2013, ore 00:03

@Caia Coconi: wow! proverò..amiamo le feste in soggiorno!!! ma non hanno mai versato nulla dalla teiera (che non abbiamo)..ma siccome l'idea mi piace assai me la procurerò..grazie!!

Caia Coconi
Gen. 31, 2013, ore 09:27

@Pateodadi: ho sempre cercato di dare ai bambini stoviglie "vere" e in effetti momo e' diventato molto bravo a prestare attenzione alle cose di ceramica che possono fare cocci ;)
all'inizio ovviamente devi essere molto attenta tu e soprattutto lesta a intervenire ;)

Mammamogliedonna
Gen. 30, 2013, ore 10:21

Utili i tuoi consigli, grazie di averci rinfrescato la memoria, per quanto mi riguarda, soprattutto sulla questione riscaldamento in casa... mio marito ti ringrazierà!

Caia Coconi
Gen. 30, 2013, ore 10:34

@Mammamogliedonna: pensa, io ho i riscaldamenti condominiali e in sala dove stiamo praticamente tutto il giorno (da dove anche io lavoro) ho proprio chiuso il termosifone...

Miranda.Lak
Gen. 30, 2013, ore 15:36

da seguire.........

Piccola63
Gen. 30, 2013, ore 18:16

...e' preferibile tenere le stanze chiuse. in questo modo il termostatato tarera' la temperatura da voi stabilita nel locale in cui si trova, lasciando cosi le altre piu' fresche...es: termostato in cucina o soggirono gradi 19. a porte chiuse si creeranno in quella stanza 19 gradi e il termostato si fermera' lasciando le altre stanze piu' fresche soprattutto quelle da letto...meglio essere molto coperti di notte ma avere le narici fresche non secche!!

Caia Coconi
Gen. 30, 2013, ore 18:27

@Piccola63: hai ragione! un altro accorgimento e' quello di evitare l'aria secca, posizionando gli appositi contenitori per acqua in maniera da umidificare gli ambienti quando i caloriferi sono accesi!

Valetantotanto
Giu. 26, 2013, ore 15:46

hai ragione...bisogna fare attenzione al riscaldare troppo e sopretutto cambiare aria, aprendo ogni mattina le finestre!...se no abbiamo piu' germi dentro che fuori!

Robertofix
Ott. 7, 2013, ore 20:31

sono propio contenta perche la mia piccola le spremute e i frullati li degusta tutti.....

Francescagialdini
Gen. 9, 2014, ore 14:34

ottimi consigli

Catia79
Lug. 14, 2014, ore 11:40

Io per integrare la vitamina C consiglio Haliborange sciroppo, funziona!

Catia79
Lug. 14, 2014, ore 11:40

Naturalmente contiene anche le vitamine del gruppo B.

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.