Giochi natalizi per tutta la famiglia

Come dicevamo qualche post fa, un momento molto intenso e di aggregazione famigliare durante le feste natalizie può essere quello attorno a un tavolo. Ma senza posate e vettovaglie.

Via libera a noccioline e frutta secca, torroni e panettoni, datteri e mandarini, tutto da mangiare rigorosamente con le mani, tra le briciole e le risate, mentre si passa il tempo con le carte da gioco.

La mitologia della mia famiglia racconta che la mia mente matematica si sia sviluppata proprio grazie alle carte napoletane con le quali ho imparato a fare i primi "conticini". E pare anche che sia il mio bisnonno paterno – toscano che mi insegnò la briscola– sia la mia nonna paterna – pugliese che mi insegnò la scopa – avessero di che raccontare della mia sfacciata fortuna che si faceva beffa della loro atavica esperienza.

Ancora oggi quando ho tra le mani un consunto mazzo di coppe e bastoni ricordo le mani bitorzolute del mio nonno Beppe e posso risentire la sua voce flebile, e ho davanti a me gli occhietti scuri della mia nonna Uccia e le sue dita corte e svelte che toccavano tutto con grazia e sicurezza, le carte così come le orecchiette della domenica.

Giochi natalizi per tutta la famiglia

Per me il Natale è anche questo: la famiglia riunita, tutte le generazioni viventi e il ricordo di quelle passate che restano attraverso le storie, gli aneddoti, le foto, le immagini rievocate dai riti che si ripetono ogni anno, uguali a se stessi.

E tornando a noi, i giochi attorno a un tavolo, ogni anno, dopo pranzo, grandi e piccini insieme.

Oltre alla tombola, di cui abbiamo detto, un altro nostro evergreen è il Mercante in Fiera.

Si tratta di un gioco molto semplice, a cui anche i più piccoli possono partecipare. È necessario che un elemento della famiglia si presti a rivestire il ruolo di mercante per tenere l'atmosfera allegra e briosa e poi il gioco si svolge in maniera molto intuitiva per i bambini.

Inoltre anche questo gioco può essere un'attività da preparare durante l'Avvento. Le carte, infatti, che possono essere acquistate nella loro veste tradizionale, si prestano a diventare un pretesto di gioco e riciclo. Utilizzando cartoncino di recupero (confezioni cartonate di pasta o cereali) si possono ritagliare tessere della dimensione di una carta da gioco francese. Basterà poi scegliere trenta, quaranta soggetti da disegnare in duplice copia e da far colorare ai bambini, e il nostro mazzo da gioco sarà pronto!

Giochi natalizi per tutta la famiglia

Invece un gioco a cui sono molto legata e che mi ricorda un'altra bisnonna, la nonna 'Rata, è la "Donna Checca". Credo si tratti di una variante regionale di un gioco che probabilmente esiste in tutta Italia e per cui si utilizzano le carte napoletane. C'è colui che distribuisce le carte e che stabilisce una posta: consideriamo una caramella. Ogni giocatore mette una caramella al centro e il "cartaro" dà una carta scoperta a ogni giocatore: quando esce il re si prende una caramella dal centro, quando esce l'asso si paga una caramella; con le altre carte niente, mentre con la donna di denari, tale "Checca" (diminutivo di Francesca, ndb) si vince tutta la posta.

Quando ero piccola era la mia nonna 'Rata che dava le carte e mi faceva l'occhiolino e chissà perché la Donna Checca arrivava sempre, dopo molti giri di patema, proprio a me. Tutte le volte!

 

Photo Credits:
fabcom
fabcom
88Locke88

ARGOMENTI TRATTATI

Giochi per bambini

Vedi anche

COMMENTI (16)

Maria Elisa12 (Roma)
Dic. 6, 2012, ore 09:12

mercante in fiera era bellissimo...sette e mezzo...bestia...che giochi

Caia Coconi
Dic. 6, 2012, ore 21:29

@Maria Elisa12 (Roma): non vedo l'ora di rifarli coi bambini. e' come se la mia memoria si sia interrotta a un certo punto e riprenda a vivere certe cose solo adesso che sono mamma.

Giogio1980
Dic. 6, 2012, ore 20:33

e' vero io ho imparato a contare giocando a briscola

Caia Coconi
Dic. 6, 2012, ore 21:30

@Giogio1980: io mi ricordo che giocavo spesso anche con mia mamma a scopa la sera quando aspettavamo il babbo che rientrava da lavoro, prima di cena.

Maria Elisa12 (Roma)
Dic. 7, 2012, ore 14:29

io quando tornavo da scuola giocavo sempre a briscola o scopa con la mia nonnina...che bei tempi

Alessia1994
Dic. 7, 2012, ore 14:49

Belloooooo!!

Atrebor7
Dic. 7, 2012, ore 15:12

Il Mercante in Fiera ... io lo adoroooo!!! Quanti bei ricordi.

Danyteacher
Dic. 7, 2012, ore 22:19

un bel modo per ritrovarsi tutti insieme in una giornata così magica

Anto92
Dic. 10, 2012, ore 12:43

Giusto un modo per divertirsi e ritrovarsi tutti insieme........

Miranda.Lak
Dic. 10, 2012, ore 13:00

I vecchi giochi di una volta............

Bluekenya
Dic. 10, 2012, ore 15:30

mercante in fiera non mi è mai piaciuto...ma io non sono capace di fare contrattazioni :-)

Lory1964bagi
Dic. 10, 2012, ore 17:12

noi siamo per la classica tombola e per segno usiamo cioccolatini!

Caia Coconi
Dic. 11, 2012, ore 12:01

@Lory1964bagi: mmm che golosa alternativa! :P

Sofiateo
Dic. 18, 2012, ore 14:24

wow

Piccola63
Dic. 30, 2012, ore 17:26

le carte.... mi ritorna in mente sia mia nonna che mio padre... loro ci insegnavano a giocare divertendoci... ci lasciavano vincere per poi fare sul serio e stimolarci nell'applicazione e nel ragionamento con questo semplice gioco... ma noi... sappiamo fare altrettanto con i ns. figli???

Robertofix
Ott. 9, 2013, ore 19:52

PER ME LA TOMBOLA E IL GIOCO DI NATALE.....

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.