Cinema per genitori, sui genitori!

Ultimamente uno dei miei sogni proibiti è diventato riuscire a mettere i bimbi a nanna per tempo e non addormentarmi con loro così da ritagliarmi un paio d'ore sul divano di puro relax e home cinema... magari col MaritoZen!

E allora, se siete della stessa idea, vi lascio qualche spunto: film che parlano di famiglie e di rapporti tra genitori e figli.

La prima cosa bella di Paolo Virzì. Una commedia italiana, degna della grande tradizione che ci contraddistingue cinematograficamente, che racconta una famiglia felice nel suo sgangherato e precario equilibrio. Il film ruota attorno al rapporto tra una madre "ingombrante" per la sua femminilità dirompente, la sua mancanza di pregiudizi e il suo spontaneo anelito alla vita e un figlio che fatica a chiudere il cerchio della propria comprensione.

Cinema per genitori, sui genitori!

L'uomo fiammifero di Marco Chiarini. È un fantasy italiano. Un film a bassissimo budget, ma dallo spessore notevole. È un film che ho visto al cinema in una delle rare fughe in coppia col MaritoZen e che rivedrei fino alla nausea. Parla di sogni, di ricerche avventurose come solo quelle dei bambini sanno essere. Parla di tempo dilatato delle campagne e parla di lutto e vuoti da colmare. È l'estate di un padre e di un figlio, la madre è morta qualche anno prima, e del poetico scivolamento tra realtà e fantasia.

Kramer contro Kramer di Robert Benton. Un film datato, visto la prima volta da ragazzina con mia madre sotto il plaid, tra le lacrime. Uno spaccato struggente sulla separazione. Un film sulla paternità costruita giorno per giorno: indimenticabile, per me, la scena in cui il bimbo impara ad andare in bicicletta da solo, solcando le urla del padre che molla la bici ed esulta. Un classico imperdibile, da rivedere, per stringersi più forte.

Cinema per genitori, sui genitori!

Pleasantville di Gary Ross. È un ironico film sulla famiglia ideale, come quelle in bianco e nero delle sitcom americane anni '50 dove le mamme sfornano pancakes e sorridono sempre, i padri danno pacche d'incoraggiamento sulle spalle e i ragazzi non si baciano mai per davvero. Che succede se i desideri e l'istinto di ogni componente della famiglia inizia ad emergere e a dare colore?

Infine una proposta anche per me: The tree of life di Terrence Malick di cui mi attrae il trailer. Parla di famiglia e di bagagli che ci si porta appresso. Parla di amore con le sue sfaccettature. Di padre e madre che come archetipi continuano a scontrarsi nell'intimo. E parla di fraternità, proprio quello di cui voglio sapere ultimamente. Se non ami la tua vita passerà in un lampo, dice. Come non correre a vederlo?

 

Photo Credits:
Flashy Soup Can
mentafredda
Curtis Gregory Perry

Vedi anche

COMMENTI (8)

Manulu
Nov. 29, 2012, ore 09:50

ho visto diversi dei film consigliati da Caia, ma mi manca "the tree of life"...lo metterò tra le mie prossime visioni! :-)

Caia Coconi
Nov. 29, 2012, ore 10:49

eheheh anche io spero di poterlo fare presto!
;)

Atrebor7
Nov. 29, 2012, ore 11:00

Grazie per i tanti suggerimenti utilissimi! A volta è una vera e propria conquista guardare la tv in pieno relax ... e che soddisfazione!

Caia Coconi
Dic. 2, 2012, ore 21:38

@Atrebor7: si, infatti prima di arrivare alla scelta del film bisogna riuscire a creare la coincidenza astrale per potercisi mettere a guardare!

Nikolau
Dic. 2, 2012, ore 14:49

io suggerirei Big fish di Tim Burton

Caia Coconi
Dic. 2, 2012, ore 21:36

@Nikolau: belloooo!!!

Susyy1972
Dic. 3, 2012, ore 14:27

grazie per il suggerimento

Robertofix
Ott. 9, 2013, ore 20:00

BUONISSIMO SUGGERIMENTO.

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.