Spiedini ricchi con salame, uova di quaglia e tramezzini al formaggio e piselli

INGREDIENTI
  • Ingredienti per circa 20 spiedini:
  • Una cipollina
  • Olio extravergine di oliva
  • 20g di pecorino
  • 50g di ricotta
  • 2 fette di pane bianco lungo per tramezzini
  • 20 fettine di salame
  • 20 uova di quaglia
  • Basilico per decorare
INFORMAZIONI UTILI

PROCEDIMENTO

Siete stufe dei soliti panini, torte rustiche e tramezzini da portare con voi in gita al mare? Ecco, allora vi lascio questa idea di spiedino ricco!

Intanto utilizzare le uova di quaglia è sempre un piacere: fanno bene alla salute, sono degli ottimi aiutanti per rinforzare il nostro sistema immunitario (marito medico docet) e poi si prestano a tante varianti e presentazioni.

Io le ho inserite in questo spiedino composto da una fetta di salame (quello buono, mi raccomando!) e un tramezzino fatto con una crema di piselli e formaggio, goloso e diverso dal solito.

Le bambine mi hanno aiutata a comporre lo stecchino infilando le varie preparazioni ma attenzione alle uova di quaglia che ogni tanto si rompono! Tranquillizzate i vostri aiutanti, sono cose che capitano a tutti e se volete ovviare a questa piccola delusione fatelo voi e a loro chiedete di inserire gli altri ingredienti!

Procedimento:

?Mettete a cuocere le uova di quaglia in acqua fredda e fate bollire per circa 3-4 minuti. Vi insegno un trucco per togliere il guscio senza romperle? Allora, una volta cotte mettetele a bagno in acqua e aceto, in dosi uguali, l'aceto scioglierà il guscio che è a base di calcare e sarà facilissimo a questo punto "sbucciarle".
Intanto tritate una cipolla grossolanamente, rosolatela con un po' d'olio, aggiungete i piselli, un po' d'acqua se necessario per completare la cottura.
Una volta cotti i piselli, frullateli con la ricotta, il pecorino sale e pepe. Ottenete così una crema da spalmare che distribuirete abbondantemente sulla fetta di pane. Sistemate l'altra fetta sopra la prima, mettete qualche minuto in congelatore (solo 10/15 minuti, quel tanto che serve per farla rapprendere un po' per poterla tagliare meglio a cubetti).
Componete lo spiedino alternando l'uovo di quaglia, la fettina di salame e il tramezzino.
Potete sostituire i piselli con qualsiasi verdura o legume a vostro piacimento.

 

Photo Credits: tempodicottura.it

I CONSIGLI DELLA NUTRIZIONISTA FRANCESCA
Francesca

In estate ci sono 1000 occasioni per mangiare fuori... spesso si organizzano pranzi o cene in piedi in cui ognuno porta qualcosa.

Gli spiedini di Natalia sono gustosi e estivi allo stesso tempo, e devo ammettere che l'idea del tramezzino direttamente nello spiedino è geniale!

Se i bimbi li mangiano come antipasto, potete dargliene 2-3 (chiaramente dopo non devono esagerare con i salumi), ma se pensate di prepararli per una cena fresca e veloce a casa allora potete darne qualcuno in più, magari accompagnandoli con spiedini di frutta.

Così come per la scelta del ripieno dei tramezzini (piselli, zucchine, fave, fagioli), anche per la scelta della frutta ricordatevi di utilizzare prodotti di stagione: melone, fichi, pesche, prugne, uva...

Dato che questo piatto apporta più grassi e proteine che carboidrati, per il pasto successivo pensate ad una buona pasta con verdure: pasta con pesto di spinaci, Mini Conchiglie alle verdure, oppure, per consumare un pasto che contenga più liquidi, crema di carote e arancia!

ARGOMENTI TRATTATI

Ricette per bambini

Vedi anche

COMMENTI (5)

Anto92
Set. 2, 2012, ore 14:55

Credo che li preparerò per il compleanno di mio figlio.... stuzzichino!!!!!!!!

Anto92
Set. 21, 2012, ore 12:25

FATTO!!!!!!! i bambini erano contentissimi.

Giovanna468 (Napolig)
Nov. 9, 2012, ore 16:33

originali per una festa.

Maria Elisa12 (Roma)
Dic. 6, 2012, ore 15:38

buona devo trovare un alternativa senza il latte e suoi derivati

Robertofix
Ott. 22, 2013, ore 13:58

penso di prepararle ma prima devo trovare le uova di quaglia....

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.