Il giardinaggio come strumento educativo

Il giardinaggio e la cura dell’orto sono attività estremamente educative, che insegnano al bambino a rapportarsi con la natura e con i suoi ritmi con pazienza e rispetto. Gli permettono di diventare responsabile di una vita che nasce e cresce (anche) grazie alle sue cure e di provare meraviglia di fronte a questo. Rappresentano inoltre un ritorno creativo e stimolante ai tempi in cui la terra non veniva considerata sporca, bensì una fonte di sostentamento e quindi un bene preziosissimo.
Esistono diverse pubblicazioni - facilmente reperibili in libreria - che aiutano genitori e bambini ad imparare le tecniche di semina, trapianto, riproduzione delle piante, i trucchi per curarle al meglio e capirle attraverso gli elementi che danno loro la vita: aria, acqua, terra e sole.

Libri giardinaggio

Il primo libro che consiglio è il mio preferito: "Guarda e coltiva" (Tina Davis, Edizioni Corraini), con un sottotitolo semplice e bellissimo: "Un libro di giardinaggio anche per bambini". Insegna a coltivare giardini in casa, attraverso i mesi e le stagioni.
Gli spunti sono molteplici: creare un mini-giardino nel guscio di un uovo, far germogliare i semi in un barattolo e molto altro.

Altri titoli:
"Giardinieri in erba" (Emanuela Bussolati, Editoriale Scienza): contiene una busta di semi e pagine in cui il bambino può annotare passo per passo gli sviluppi della piantina
"Il mio orto" (Eliana Contri - Ermes Lasagni, Edizioni Giunti Junior): anche questo libro contiene una bustina di semi e offre consigli pratici personalizzati per ogni verdura dell'orto
"Lo sai che i papaveri..." (Nadia Nicoletti, Laboratorio Salani): tutti i segreti per diventare giardinieri e qualche ricetta per cucinare i ?ori commestibili
"Il giardino delle farfalle" (Gianumberto Accinelli, Eugea Edizioni): insegna a coltivare i fiori che attirano le farfalle, aiutando a tutelare la biodiversità, anche nel nostro piccolo giardino.

Facendoci aiutare da queste letture, io e il mio bambino abbiamo creato un calendario personalizzato che segue il ciclo della scuola partendo dal mese di Settembre e arrivando a pieno regime a Giugno, dopo un' intensa primavera di semina e di raccolto. A Luglio e Agosto ci riposiamo, svolgendo solo qualche piccola attività.

Cartellone giardinaggio 1
 

Vi suggerisco come realizzare il calendario: prendete un grande foglio bianco, dividetelo per il numero dei mesi e, aiutandovi con un manuale, riportate nelle caselle le attività da svolgere in casa, sul balcone, in giardino o nell'orto.
Di mese in mese, per non sbagliare, osserverete il ciclo della luna (se cresce, si mettono a dimora le piantine - se cala, si semina) e le condizioni meteorologiche.

Cartellone giardinaggio 2

Questo semplice strumento aiuterà il bambino a capire i ritmi della natura e a responsabilizzarsi nella cura dei fiori e delle verdure dell'orto, emozionandosi per i risultati ottenuti.

Cartellone giardinaggio 4

Provate anche voi, insieme al vostro bambino, ad avvicinarvi alla natura attraverso la cura delle piante. Bastano un piccolo vaso ed un seme.

Cartellone giardinaggio 5

Mi piacerebbe, poi, ascoltare le vostre sensazioni... Ci conto!

 

Photo Credits: lamargheritaeillappio.blogspot.com

ARGOMENTI TRATTATI

Lavoretti per bambini

Vedi anche

COMMENTI (7)

Daniela Celli
Set. 27, 2011, ore 16:18

Paola questo post è meraviglioso!
Anche noi abbiamo seminato,creato giardini nei tappi e osservato schiudersi un fagiolo giorno dopo giorno. Per Aj è stato magico osservare ogni giorno i piccoli progressi che faceva! Domani invece pianteremo i bulbi di zafferano che abbiamo comprato nella Mancha, non se se per quest'anno faranno in tempo a spuntare ma in fondo il giardinaggio serve anche a diventare più pazienti no?;-) L'idea del calendario è favolosa e mi segno subito Guarda e coltiva che mi ispira tantissimo.
Io ti segnalo invece un altro titolo, non è un vero e proprio libro di giardinaggio ma racconta la storia una città, un piccolo giardiniere e un grande miracolo. "The curious garden di Peter Brown Un abbraccio

Paola Traspedini
Set. 28, 2011, ore 07:49

Grazie 1000 Daniela! Anche io mi segno subito il libro!
Vedrai che "guarda e coltiva" ti regalerà tantissimi spunti per fare giardinaggio anche in casa, durante l' inverno. E poi ha una grafica bellissima.

Il giardinaggio serve ad educare i bambini a tante cose e tra queste, sì, c' è anche la pazienza (e lo dico perchè anche io, adulta, sto imparando dai miei fiori l' arte dell' "aspettare")...per cui mettete i bulbi in terra senza problemi!!!
Un abbraccio e grazie per la segnalazione del libro!
Paola

Gizia66
Ott. 27, 2012, ore 08:47

sempre tante idee semplici da mettere subito in pratica, grazie

[email protected]
Giu. 28, 2013, ore 18:55

l'idea del calendario è davvero bella.........cercherò di realizzarlo cosi non sbaglierò il periodo di semina .

Francescagialdini
Ago. 12, 2013, ore 22:16

idea del calendario è bella

Robertofix
Ott. 2, 2013, ore 16:08

queste idee sono molto interessanti...

Rita.Franca
Mar. 18, 2014, ore 23:56

con la mia piccola sono alle prese con il giardinaggio piantiamo semini e poi seguiamo man mano la crescita , come è felice quando vede spuntare una fogliolina

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.