Idee di viaggio per i papà artisti

INFORMAZIONI UTILI
Destinazione

Garavicchio-Capalbio - Giardino dei Tarocchi

MAPPA

Ha sempre la testa un po' tra le nuvole, un piccolo atelier nascosto nella cabina armadio e le dita perennemente macchiate di colore.
È il papà artista, quello che anche se poi sa ricopiare solo una vignetta di Topolino ama l'arte con tutto se stesso e una libreria che comincia con Angelico e finisce con Zurbaran.
È quello che la domenica porta i bambini alle mostre, che non si perde un vernissage e il cui sogno più segreto è quello di passare 'Una notte al Museo'.

Ma visto che ci avviciniamo alla Primavera e alle belle giornate perchè non cercare l'Arte anche en plein air?
Ecco allora tre proposte all'aria aperta che accontenteranno questi papà ma indubbiamente anche tutto il resto della famiglia!

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio (Gr)

Là dove la Toscana abbraccia il Lazio c'è un giardino che pare incantato: un parco fatto di sogni e sentieri che scivolano via attraverso fantasia e immaginazione, un luogo del cuore che ha visto l'artista Nikide Saint Phalle impegnata per oltre diciassette anni per creare il sogno magico e spirituale della sua vita, il Giardino dei Tarocchi.

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio

Una vera e propria città dove si incontrano decine di sculture-case coloratissime che immediatamente trasmettono un senso di inquietudine e fascino, incantesimo e gioco.

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio

E se per noi grandi è "uno spiazzamento permanente del campo di visione umano, uno choc di colori-penetrazione-forme", per usare le parole di Tinguely, per i bambini diventa un giardino magico, fantastico, dove è inevitabile giocare a nascondino celandosi dentro questa o quella statua e ridere davanti ai mille sé riflessi dai centinaia di frammenti di vetro che ricoprono le opere d'arte.

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio

Diventa il luogo dove combattere il drago,

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio

far finta di vivere in una casa che sembra uscita da un libro di fiaba, spazio tutto a rotondità ondulate senza alcun angolo (non vi viene in mente Gaudì?). Così le statue ispirate dagli arcani maggiori dei tarocchi incantano con vetri di Murano e murrine, specchi di Francia, cecoslovacchi e di Boemia, rilievi decorativi e tasselli di un puzzle senza eguali.

Il Giardino dei Tarocchi a Garavicchio-Capalbio

E le panchine, siano di mille colori e riflessi o semplici in pietra grigia invitano a momenti di sosta, di contemplazione e di meditazione.

E si può pensare, riflettere, sognare sui mille concetti che ispirano ma per tutti, grandi e bambini, è inevitabile rimanere incantati, farsi catturare dalla luce che attraversa i vetri, dai mille particolari nascosti inventando insieme nuovi significati e nuove storie dentro ad un mondo diverso, fatto di sogni e di immaginazione, un posto, per concludere con le parole di Niki, "che fa gioire gli occhi ed il cuore...".

Links e Informazioni utili:

Giardino dei Tarocchi
Località Garavicchio-Capalbio (GR)
Apertura dal 12 maggio al 19 ottobre
Orario: 14.30/19.30 chiusura domenica e festivi
Informazioni tel. 0564/895122
Biglietto intero € 10,50
Ridotto: €6
Bambini 0-7 anni gratuito
Prezzi e orari di apertura

Le statue di Folon al Giardino delle Rose di Firenze

Un angolo di verde sopra i tetti della città, un balcone bucolico che a Maggio sboccia nella profumata bellezza di centinaia di rose, oltre ad altre altrettanto variopinte varietà di fiori.

Il Giardino delle Rose è un piccolo paradiso imperdibile per chiunque visiti Firenze.

Giardino delle Rose di Firenze

Un luogo incantato dove fermarsi a leggere, passeggiare, giocare e dallo scorso settembre ammirare il surrealismo gentile di un'artista capace di creare formidabili città immaginarie.

Giardino delle Rose di Firenze

Gatti, uccelli, centauri, uomini in paltò e bombetta che invitano grandi e bambini ad improbabili viaggi verso terre sconosciute.

Dopo la sua prematura scomparsa nel 2005 alcune statue di Jean-Michel Folon, il grande artista belga, sono state donate dalla moglie a Firenze, città che amava profondamente, per essere esposte permanentemente nel Giardino delle Rose.
All'esterno, immerse nell'aria che le avvolge, perchè scolpire, per Folon, era tendere trappole alla luce, riuscire ad instaurare un dialogo che fosse integrazione armoniosa con l'ambiente circostante.

Passeggiate quindi tra quelle bizzarre sculture che invitano al gioco, allo scherzo, alla fantasia.

Giardino delle Rose di Firenze

Riposatevi sulla panchina fuori dal tempo accanto al personnage,

Giardino delle Rose di Firenze

accarezzate Le Chat e rinfrescatevi alla fontane Vivree Mediterranèe prima di spiccare il volo sulla città insieme a l'Envol e al sogno di un fantastico viaggio immaginario per grandi e bambini.

Links e informazioni Pratiche:

Il Giardino delle Rose si trova a Firenze, a due passi dalla Torre San Niccolò e proprio sotto il celebre Piazzale Michelangelo. E' racchiuso tra viale Poggi, via di San Salvatore, e via dei Bastioni. e una dell'entrate si trova proprio a metà della scalinata di Via Monte alle Croci.
Se arrivate in auto potete parcheggiare sul Viale Poggi (altezza civico 2) e salire la breve scalinata fino all'ingresso. Altrimenti potete raggiungere il Piazzale Michelangelo in autobus e poi scendere le scale fino al giardino. Dal centro città il giardino è comunque raggiungibile a piedi con una bella passeggiata fino Oltrarno.
Il giardino è ora aperto tutto l'anno dalle 09:00 al tramonto e l'ingresso è gratuito.
Il giardino ospita in via permanente dieci sculture in bronzo e due gessi di J. M Folon.
Cani ammessi

Caccia alle statue e Museo d'arte a Bratislava (Slovacchia)

Facilmente raggiungibile dall'Italia con un volo low-cost, Bratislava può essere un'ottima idea weekend per tutti i Papà artisti in cerca di una mini vacanza capace di accontentare anche i piccoli viaggiatori.

Un centro storico pedonale dall'atmosfera unica, un castello che domina la scena dall'alto, cultura, architettura, leggende e l'occasione per organizzare una vera e propria caccia... alla statua!

Disseminate in giro per la città vecchia originalissime statue di bronzo incantano, divertono, stupiscono, commuovono grandi e bambini.

Caccia alle statue a Bratislava

C'è Cumil il soldato curioso che esce dal tombino,

Caccia alle statue a Bratislava

c'è il paparazzo pronto a "catturare" i personaggi che escono dall'omonimo ristorante,

Caccia alle statue a Bratislava

lo spione, la ragazza con la mela, il Napoleone, seduto su una panchina, il povero Naci il leggendario dandy che distribuiva fiori alle ragazze che passavano e molti altri.

E se questo non bastasse a divertire i bambini non perdetevi il piccolo ma interessante Museo d'Arte per bambini in cui i papà artisti avranno l'occasione di giocare con l'arte insieme ai loro figli.

Bibiana Museo d'arte per bambini a Bratislava

Links e informazioni utili:

Bibiana Museo d'arte per bambini si trova nella zona vecchia di Bratisalava in Panská ul. 41.
E' aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 eccetto il lunedì.
Biglietto famiglia: 2,50 euro

 

Photo Credits: mammagiramondo.blogspot.com

ARGOMENTI TRATTATI

Vacanze con bambini

Vedi anche

COMMENTI (5)

Tata
Mar. 20, 2012, ore 12:24

Bellissimi suggerimenti!

Sono stata qualche anno fa al Giardino dei Tarocchi e l'ho trovato magico.
L'unica cosa che vorrei sottolineare, è che non è un parco giochi, ma un vero e proprio percorso artistico.
Quindi va bene portarci i bambini ma non consentire loro di viverlo come un parco giochi. C'è scritto chiaramente all'ingresso. Quando sono andata io, il vedere famiglie con bambini urlanti che si arrampicavano dappertutto, anche dove era vietato, mi ha intristita molto.

Daniela Celli
Mar. 21, 2012, ore 06:36

@Tata: Hai perfettamente ragione. Se si visita il Parco con i bambini credo sia giusto viverlo con lo spirito del gioco-scoperta che non significa affatto arrampicarsi sui monumenti o disturbare gli altri ma piuttosto insegnando ai bambini il rispetto per l'arte e il valore di una crezione. Il che non preclude certamente il sano divertimento. Qui però purtroppo si tocca un tasto dolente perchè purtroppo specie in Italia pare che al di fuori della propria casa l'educazione sia qualcosa di cui si può fare a meno...
@Nonnagiramondo: Grazie!

Nonnagiramondo
Mar. 20, 2012, ore 21:57

Post eccezionale!!!

Erika
Apr. 29, 2013, ore 18:58

Bratislava propone delle statue davvero commoventi . E' una città splendida , penso che presto l'andrò a visitare .

erika
Apr. 29, 2013, ore 19:02

Bratislava ha delle statue splendide . C'è persino Bonaparte! Cerco un interprete per volare a Bratislava .Dovesi di Rimini dopo pranzo .

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.