LA FESTA DEL PAPÀ E LA PASQUA

Scritto da Chiara "machedavvero" il in Papà e Pasqua Commenti (5)

Si parla spesso, sui blog, del diverso peso dato alla presenza della mamma e del papà nella vita dei bambini. Che abbiano ruoli diversi è innegabile, ma che uno sia insostituibile e l'altro no è una convezione sociale che la nuova generazione di genitori si sta impegnando acambiare.

Succede spesso che mamma sia sinonimo di 'genitore che deve restare a casa', unica detentrice delle sacre regole della supposta di tachipirina, unica a ricordare i nomi delle maestre e dei compagni di classe, donna che manda in crisi la routine familiare se deve assentarsi per un caffè con le amiche, figuriamoci per un viaggio di lavoro.

La buona notizia è che le cose stanno lentamente cambiando. Io li vedo, questi papà di nuova generazione bravi e volenterosi, che fin dai primi giorni di vita del figlio cambiano pannolini e si impegnano a capire da che verso va riallacciato il body, poi quando crescono cercano di ritagliarsi più tempo possibile da trascorrere con loro.

LA FESTA DEL PAPÀ E LA PASQUA

Il papà è una figura importante nella vita di ogni bambino, e ne ha fatta di strada nei secoli. Chi non ricorda il racconto di qualche nonna che ha avuto il papà in guerra, e magari non l'ha visto per mesi, forse anni? E basta tornare ai semplici nonni: un tempo era molto più difficile che le donne avessero pari carriera rispetto agli uomini, e il 'capofamiglia', ovvero il papà, per mantenere i figli spesso passava molto tempo lontano da loro (e quando era a casa, reclamava il riposo...). Quella dei nostri padri è forse la prima generazione di uomini che hanno iniziato a spartire i compiti con la mamma (anche se ancora non sapevano cambiare un pannolino) e oggi... che bravi, disponibili e meravigliosamente goffi, questi papà.

E se da una parte sono disposti ad aiutare la mamma, dall'altra ci sono cose che coi bimbi possono fare davvero solo loro. Si crea una complicità speciale, tra papà e bimbo/a. Momenti di gioco, divertenti e formativi, del tutto diversi da qualsiasi tipo di esperienza che si possa fare con la mamma.

LA FESTA DEL PAPÀ E LA PASQUA

È il momento di celebrare questo rapporto magico e buffo, tenero e intenso, con una giornata dedicata proprio a loro: i papà.
Su Piccolini questo mese troverete idee e suggerimenti per rendere questo mese di Marzo un momento da ricordare per tutta la famiglia.
Non dimenticate, poi, che sta arrivando anche la Pasqua, e con essa i primi accenni di primavera. Siete pronti a celebrare questa nuova ricorrenza? Noi sì, e cercheremo di contagiare anche voi con l'entusiasmo e le trovate delle nostre blogger.

Non solo uova di cioccolata ma soluzioni fai da te, decorazioni, proposte e tante piccole altre 'dolcezze' per arrivare alla fine di questo mese pensando "Wow, è stato davvero bellissimo!".

 

Photo Credits:
Guillo75
angliacounsel
SAIKUNG

COMMENTI (5)

Giugaro
Mar. 1, 2013, ore 17:28

Perfettamente d'accordo, i bambini hanno bisogno di una MAMMA e di un PAPA!

[email protected]
Mar. 4, 2013, ore 19:09

Hai proprio ragione i papà di oggi sono bravi, disponibili e meravigliosamente goffi !!!

Mediasettre
Mar. 6, 2013, ore 16:12

eh si è vero oggi i papà sono più presenti nella vita dei loro "piccolini", infatti oggi si fanno molte più cose insieme al papà e quindi si instaura un rapporto diverso rispetto a prima, dove c'era una certa distanza tra padre e figlio.......

Marinko
Mar. 18, 2013, ore 13:48

Viva i papàmoderni! Per un genitore non c'è niente di più bello vedere crescere il proprio bambino. Ogni papà dovrebbe svolgere questo ruolo importante! Cosa c'è di più bello che giocare con i propri bambini, quando ti abbracciano, quando ti graffiano, quando sorridono... Un papà è importante quanto la mamma per il bambino, uno completa l'altro e poi!!!

Deborah
Mar. 18, 2013, ore 23:13

Sono d'accordissimo... Ho fatto la tesi su questo argomento... La paternità è un universo non molto conosciuto che merita credibilità ... Molte volte le mamme,se pur in buona fede, sono ingombranti e oscurano i papà... Ma in realtà nella relazione con un figlio c'è abbastanza posto per tutti e due!

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.