LE DOMANDE DEGLI UTENTI

Cucina

RISPOSTE (8)

Franca C
Apr. 19, 2013, ore 20:35

Ciao Eleonora :-)) ti scrivo qui di seguito la ricetta che ho io :

CARCIOFI SOTT'OLIO

Ingredienti:
20 carciofi spinosi
4 limoni
4 foglie di alloro
1 l di aceto di vino bianco
1 l di vino bianco secco
pepe nero in grani
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione:
Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne e tagliando le punte,eliminate le barbette,
divideteli in 4 e metteteli a bagno col succo del limone.
Mettete in una pentola l'aceto,il vino bianco,le foglie di alloro
e una cucchiaiata di grani di pepe e portate a ebollizione.
Aggiungete una presa di sale quindi mettete i carciofi e cuoceteli per 5 minuti.
Scolateli bene e metteteli su un canovaccio fino a che saranno bene asciutti.
Metteteli nei vasetti di vetro e ricopriteli di olio.
Nelle ore successive dovrete rabboccare spesso l'olio fino a quando non vi accorgete
che il livello si sarà stabilizzato.
A questo punto chiudete bene il vasetto e fate riposare in luogo fresco e buio
per circa un mese e mezzo prima di consumare.

Spero di essere stata d'aiuto!!!!

Eleonora42 (Roma)
Apr. 20, 2013, ore 08:08

molte grazie così posso provare

Irene52
Apr. 20, 2013, ore 15:44

La mia ricetta è uguale e quella di Francac65,che reputo un'ottima cuoca e pasticcera,però ho sempre tagliato i carciofi in 6 parti.Ciao e buon lavoro

Franca C
Apr. 20, 2013, ore 18:12

@Irene52: Io uso carciofi sardi,forse rimangono più piccoli di quelli che usi tu quindi in quattro è sufficiente,se poi ne trovo qualcuno più grande mi regolo......Ciao e grazie per i complimenti

Irene52
Apr. 20, 2013, ore 20:04

@Francac65: uso i carciofi liguri che sono più grandi hai ragione.Spesso compro i carciofi sardi che sono comunque buonissimi.Ciao

Anto92
Apr. 22, 2013, ore 13:56

Brava Francac65 buona ricetta la proverò anch'io...

Edo2010
Apr. 22, 2013, ore 15:25

Anch'io uso la stessa ricetta che ti viene suggerita. L'unica differenza è il taglio in 6 del carciofo.

Rita187
Mag. 7, 2013, ore 11:10

CIAO ELEONORA- HO LETTO LA TUA RICETTA E' BUONA ANCHE COSI'- IO QUANDO LI CUCINO METTO NELLA PENTOLA UN LITRO D'ACQUA E UN LITRO DI ACETO DI VINO BIANCO. NON METTO IL SALE IN QUANTO SI PRENDONO DI ACETO. FACCIO CUCINARE PER SETTE MINUTI DA QUANDO BOLLE E POI LI SCOLO E FACCIO RIPOSARE PER MEZZA GIORNATA NELLO SCOLAPASTA. PREPARO UNA GRANDE TOVAGLIA PIEGATA DOPPIA E ADAGIO I CARCIOFINI GIRANDOLI DI TANTO IN TANTO E METTENDOLI NELLA PARTE ASCIUTTA- LA SERA LI COPRO CON UN CANOVACCIO IL TUTTO PER 24 ORE. PRENDO UN BARATTOLO BEN ASCIUTTO VERSO L'OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA E FACCIO UNO STRATO DI CARCIOFINI E COSI' CONTINUANDO. I CARCIOFINI DEVONO ESSERE COPERTI PER ULTIMO BENE DALL'OLIO DI OLIVA. - CHIUDI IL BARATTOLO E OGNI QUATTRO GIORNI LO CAPOVOLGI. IL TUTTO PER UN MESE E MEZZO.

RISPONDI


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: se non sei registrato le tue risposte saranno soggette a moderazione.