LE IDEE DEGLI UTENTI

Viaggi

Organizzazione di viaggi per i piccolini

Scritto da LORENZO ANVI

DESTINAZIONE/META

Viaggiare con i piccolini è importante: vedere nuovi ambienti, visitare, fare escursioni, sono tutti elementi che rivestono un ruolo speciale per risvegliare e incoraggiare la loro curiosità. Che cosa vorreste che i vostri bambini sperimentassero oggi? Coinvolgete i vostri piccoli nell’organizzazione del viaggio, poiché essi prendono molto seriamente le vostre richieste di opinioni.

DIARIO DI VIAGGIO

Perché un viaggio si riveli emozionante, non è sempre necessario spendere molto denaro. Si possono, ad esempio, programmare belle passeggiate al lago, in montagna o attraverso i boschi, così come piccole crociere o spostamenti con il treno. Per passare il tempo quando il clima non è clemente, un giro in un Museo o qualche ora in una piscina coperta si rivelano piacevoli possibilità. A casa come in viaggio, ai piccolini piace essere stimolati: in effetti, la loro creatività può essere incoraggiata con semplici espedienti, dal provare a disegnare un’attrazione vista in una città famosa, al fare collage di foto scattate insieme a voi. Sia che optiate per una vacanza all’insegna della natura, sia che puntiate su un soggiorno più movimentato e sportivo, oggi vi sono opportunità significative per coinvolgere i piccolini in viaggio.
Idee e suggerimenti per le attività e le escursioni con i bambini grandi e piccoli abbondano sulla rete, tra gite, escursioni e offerte interessanti. Non dimenticate poi la parte più importante del vostro viaggio insieme: la rielaborazione dei ricordi ricopre un ruolo di rilievo per i piccolini. Rallentare un po', ascoltare, chiedere, soprattutto quando notate che un determinato evento o scoperta ha colpito particolarmente i vostri bambini. Di solito, i piccolini hanno un desiderio naturale di raccontare le loro esperienze, per rivivere a modo loro le impressioni ricevute e processarle insieme a voi, magari prima di addormentarsi. Ricordatevi che organizzare lunghi viaggi non è l’ideale quando i vostri bambini sono molto piccoli; qualche gita della durata di una giornata durante l’anno ricopriranno un ruolo altrettanto educativo, oltre che emozionante per loro. Avranno, infine, anche il pregio di essere economiche.

COMMENTI (1)

Lorenzo Anvi
Feb. 20, 2015, ore 09:30

La migliore opzione per divertire i piccolini sarebbe di provare a conoscere i suoi gusti e le sue preferenze. Se non possibile a circoscrivere questi dettagli, esistono delle soluzioni per fare sciupare i tempi dei bambini sotto i 6 anni si trovano infatti in una fase di scoperta, del loro dinanismo e delle loro capacità fisiche. Il minimo è dire che apprezzeranno senza recalcitrare troppo tutte le attività sportive che permetteranno loro di evolvere nel loro risveglio e nella scoperta dei loro limiti.Farli visitare delle mostre o fiere è un'idea non male, o bene farli visitare le regioni durante un viaggio esistono delle escursioni a tariffa per i bambini su http://www.crociere.net/guida-escursioni.html. Durante i scali in crociera, ci saranno sempre escursioni per tutti. Anche a bordo le attività sono programmate per tutti.

COMMENTA


(Richiesto)


(Richiesto, non verrà mostrato ai visitatori)


(Opzionale, aggiungere sempre "http://")

Vuoi salvare le informazioni per la prossima volta?

Ricorda: Se non sei registrato i tuoi commenti saranno soggetti a moderazione.